Come Scegliere Lampadari e Luci in Cucina – I Tipi di Illuminazione

Prima c’era solo la luce del sole, dopo è nata la lampadina, dopo i lampadari.

Ora la cucina è addirittura diventata terra di conquista dei light-designer, i professionisti dell’estetica della luce.

Insomma, ne è passata di acqua sotto i ponti da quando bastava un po’ di sole e la finestra al punto giusto.

La scelta dei lampadari e degli elementi luce è diventata una vera è propria scelta di stile, una battaglia dove creatività e progettazione combattono fianco a fianco per rendere la tua cucina sempre bella e illuminata.

Per questo, in questo articolo, vi presenteremo alcuni consigli sui tipi di illuminazione in cucina e su come scegliere lampadari e luci giuste anche se non avete il doppio cognome e l’attestato di provetti Light Designers.

Bene, diciamo che esistono vari tipi di illuminazione.

Il primo su cui ci concentriamo è l’illuminazione cosiddetta funzionale e questo non significa che semplicemente funziona :-))).

L’illuminazione funzionale è quella che ha la funzione di illuminare i piani di cottura, quelli di lavorazione ed il lavabo.

Si tratta di lampade a led, a sospensione oppure faretti che al di là del design più o meno spinto devono essere in grado di portare la luce giusta per compiere questo tipo di attività.

In questo caso ci sono due regole da seguire: attenzione all’altezza della lampada, attenzione alla posizione.

Queste due variabili concorrono al cosiddetto cono di luce ed il cono di luce deve semplificare il lavoro quotidiano.

Il secondo tipo di illuminazione su cui concentrarsi è quella di ambiente.

Qui si parla di atmosfera, di quello che i più raffinati chiamano mood.

Quale mood desiderate? Volete una luce soffusa oppure una più intensa? Come deve essere percepita la vostra cucina?

Rispondete a questa domanda e troverete il Santo Graal del Mood :-))).

Il terzo tipo di illuminazione è quella a spot, quella che deve mostrare i dettagli dei mobili e delle zone particolarmente belle dal punto di vista estetico.

Qui bastano dei faretti a Led ed una piccola dose di creatività.

Non esagerate però, a meno che non vi chiamate Da Vinci o Buonarroti.

Il quarto tipo di illuminazione è quella d’arredo.

In questo caso lampadari vintage oppure lampade a sospensione saranno le vostre armi di eleganza di massa in grado di proiettare la luce in maniera perfetta e soprattutto in grado di suddividere gli ambienti.

Insomma, la luce deve essere trattata con delicatezza, è il lucidalabbra della vostra cucina e perciò scegliete lampadari, lampadi e faretti come se fossero baci delicati ed appassionati.

Desiderate saperne di più?

Bene…allora passate a trovarci nel nostro negozio di arredamento di cucine nei pressi di Empoli, a Cerreto Guidi.

Troverete 2.000 mq di creatività tra cui scegliere con cucine ed elementi luce delle migliori marche.

Chiamate lo 0571 59 16 83 oppure inviate una mail a [email protected] per fissare un appuntamento con un nostro consulente.

Prenota ora una consulenza di 30 minuti!
Campi obbligatori
Tepamarket s.a.s. tratterà i tuoi dati per rispondere alla tua richiesta
 
Puoi opporti al trattamento in qualsiasi momento cliccando sul link in calce in fondo ad ogni email
    Chiudi